18mq

La cronaca della prime ore

Queste sono quelle cose per cui è forse meglio partire dalla cronaca per poi passare ai commenti. Da qualche mese ho uno strano sfogo sulle braccia che fino ad ora avevamo attribuito ad una allergia al gatto, in più ho avuto le tonsille ingrossate, un ingrossamento di una ghiandola sotto l’ascella destra e da lunedì mi si è infiammato il setto nasale. Tutte cose che singolarmente non sono niente di particolare, ma pensandoci nemmeno prese insieme. Settimana scorsa però sono andato dal medico per farmi prescrivere qualche cosa per lo sfogo e per la ghiandola dell’ascella. Dopo mia insistenza mi ha anche prescritto di fare gli esami del sangue di base per controllo, che ho fatto sabato scorso. Ieri pomeriggio alle terme c’erano le visite dell’otorino e ho colto quindi l’occasione per farmi dare una controllatina al naso, nel frattempo erano anche arrivati a casa i referti delle analisi del sangue che mi sono fatto mandare da Yara per farli vedere ai medici delle terme. Subito si sono molto preoccupati perché tutti i parametri relativi al sistema immunitario erano sballati e hanno quindi deciso di chiamare il reparto ematologia dell’ospedale di Cuneo per un consulto. Fortunatamente la dottoressa mi ha ricevuto e ieri alle 17 sono entrato in ospedale, la dottoressa ci ha detto che la situazione era molto serie e che bisognava subito fare delle contro-analisi per escludere errori sulle prime. Dopo un’oretta e mezza sono arrivati gli esiti di queste seconde che confermavano le prime. E’ stato quindi deciso di ricoverarmi in una stanza sterile e di iniziare una serie di esami di approfondimento. Questa mattina mi hanno fatto un altra serie di prelievi del sangue, un risucchio del midollo osseo e una biopsia. Alle 12 i medici mi hanno diagnosticato una leucemia acuta. E’ molto strano scriverlo, forse più dell’averlo vissuto realmente. Non so voi ma a me è capitato un sacco di volte di chiedermi come avrei reagito ad una notizia simile, mi immaginavo una cosa molto drammatica da film con grandi sentimenti tirati in ballo e invece il colpo è stato duro ma strano, come potrei dire… come se la cosa fosse riferita a qualche conoscente molto lontano che non vedo da anni. La sensazione di “ok, è così e mettiti il cuore in pace.”. Stiamo parlando di una cosa che non è ancora maturata dentro di me e quindi potrebbe essere che domani mi strappi i capelli o altro. Per quanto riguarda il futuro per ora ci sono un sacco di punti di domanda, il fatto che ci vorrà tanto tempo e tanto ottimismo. Fortunatamente c’è comunque qualche cosa nel mio futuro, giusto? I primi pensieri, in realtà già da ieri sera, non potevano che essere per Yara, Mr X e Kiki. Pensate che starò in questa stanza per un paio di mesi e mi potranno visitare solo una persona alla volta e tutto imbacuccato con mascherina, camice ecc. e soprattutto non i bambini, come potrò stare così tanto lontano da Mr X e da Kiki. Si ricorderanno ancora del Papai? Scusate ma adesso sto piangendo, non è perché sono una femminuccia ma perché mi aiuta a scaricare la tensione. Comunque scusate ma che anno di merda! Meno male che è nata la Smurfetta altrimenti da cancellare totalmente dal calendario. Tolto il contesto la camera è carina, c’è il televisore, la radio, il mini frigo, la poltrona ed addirittura la ciclet e questa mattina mi hanno portato anche un cioccolatino Lindor di mezza mattina. Ovviamente la pulizia è eccezionale, rompono un po’ perché vengono a pulire ogni 3 ore…

0 commenti su “La cronaca della prime ore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: