18mq

GIOCO DURO

Una frase che mi è sempre piaciuta è: “Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare”. Vi dico questo perchè domani inizia il mio secondo giro di chemio che questa volta sarà più duro del primo. I fatti dicono che il primo giro non è andato a buon fine, non c’è stata la RC, la Remissione Completa. Contro quanto ha scritto Paolo nel suo commento all’altro post, il primo round è andato alla malattia. Quindi questa volta la potenza di fuoco della chemio sarà molto più alta, farmaci più forti e a maggiore dosaggio. Come in tutti i video giochi che si rispettino, il secondo schema è sempre più difficile del primo. Ci sono nuovi nemici da combattere e nuove armi da usare. In questo giro ci sarà anche la possibilità di una temporanea perdita dell’uso della parola, di forte arrossamento degli occhi, più ovviamente tutto quello del primo ma in versione più forte. Avrò perso il primo giro, ma ho perso ai punti. Sono stato in piedi fino al gong, e spero di fare cosi anche in questo secondo giro. Sono pronto, però più che mai ora ho bisogno di voi, dei vostri pensieri positivi. Voi siete il settimo cavalleggeri, siete i rinforzi che arrivano al momento giusto. Voi siete pronti? Si, lo so che siete pronti. Quindi ri-programmate le vostre sveglie, concentratevi sulla visione della mia vita futura felice con la mia famiglia e preparate tutti i vostri pensieri positivi. Da domani si combatte. E’ ora che NOI DURI iniziamo a giocare!

13 commenti su “GIOCO DURO

  1. Pierluigi

    Hoi Ale! Il Settimo Cavalleggeri si sta allargando, sta raggiungendo il pieno organico. Mi sono aggiunto anch'io, tuo secondo cugino Pierluigi (dal lato Benaglia). Alè Ale, che ce la facciamo, tutti con te.

    Mi piace

  2. messaggio positivo fortissssssimo per sconfiggere tutto!!!!
    Simona

    Mi piace

  3. VINCERAI TU!!!!!!!!!! METTICELA TUTTA…

    Mi piace

  4. Ciao Alessandro,
    siamo tutti con te!!!
    L'avversario è fetente? Vorrà dire che tu diventerai più fetente di lui… E CHE SI FOTTA!!!
    Un forte abbraccio
    Giuseppe

    Mi piace

  5. Ave Alex, siamo sempre con te nè un passo avanti nè uno dietro ma al tuo fianco. Sii più forte di ciò che credevi.
    Andrea

    Mi piace

  6. …quando si dice il caso…
    hai chiesto al tuo esercito di scendere in campo ed i primi a rispondere sono state le falangi della tua famiglia (ci includo il Giuse che immagino essere quello di Abbiategrasso, in quanto membro onorario della famiglia Invernizzi da sempre)…ma non solo, falangi nuove di zecca, piene di nuove energie. Questo è un segnale forte…
    A parte questo, è inutile dirti che i tuoi capitani – anche quelli che ti stanno un po' stretti – sono già in sella. Arco al fianco e feretro sulle spalle. Elmo abbassato e….si parte!
    Ti voglio bene,
    Silvia

    Mi piace

  7. Ale chiedi ai medici se ti è possibile tenere una pianta nei 18 mq. Se ti dicono di si, chiedi a Yara di comprarne una qualsiasi, di tenerla in casa con loro qualche giorno e poi di portartela. Tu ben sai come funziona il principio della fotosintesi, vero? L'Albero respira la nostra anidride carbonica per poi rielaborarla e ritornarcela sotto forma di ossigeno.
    Vicino alla pianta mettici una bottiglia di acqua (marca a scelta ;)) e tienile nel posto più luminoso della stanza. Quando senti che i pensieri cominciano ad essere inquieti, siediti davanti alla pianta, versati un bicchiere d'acqua e mentre lo sorseggi, entra fisicamente nel ciclo clorofilliano: manda i pensieri verso la pianta, lei ti aiuterà a rielaborare e a spremere energia utile anche da quelli. Madre Natura docet.
    Ti rivoglio bene,
    Silvia

    Mi piace

  8. Il primo raund perso ai punti perchè le fila erano un pò disorganizzate, andavano un pò e vanvera.
    Ora siamo una vero esercito, bene organizzati perchè “mooolto” incazzati con l'infamne e decisi a sconfiggere il nemico bastardo con tutte le nostre forze.
    Siamo tutti con te, al tuo fianco (tutto fuorchè silenziosi): insieme ce la faremo.
    Forte “soreta”, mi piace l'idea della pianta!
    (Scusami, ma con la vecchiaia sto diventando scurrile)
    Ti abbraccio

    Mi piace

  9. Eccomi Alessandro…
    ci sono anche io…con tutte le mie energie e le mie forze sono con te, con voi!!Dobbiamo vincere questa battaglia…FORZA!
    Un abbraccio
    Valentina (Torino)

    Mi piace

  10. Ale, ho schierato l'esercito, “l'Impero” non vincerà … E come un vero Jedi, che la forza sia con te!
    Bisou grandissimo
    Anna

    Mi piace

  11. Vai alla grande Ale…la fottutissima la rimandiamo da dove è venuta!!!
    Tutti i miei pensieri positivi sono rivolti a te e fungeranno da munizioni contro questa battaglia che porteremo a casa.
    Un abbraccio
    Franco G

    Mi piace

  12. …ops…faretra sulle spalle non feretro, sorry. Ma ho il raffreddore e quando ho il raffreddore mi gocciola anche il cervello…

    Mi piace

  13. una volta un mio amico mi disse:”..la vita ti mette alla prova, ogni prova che si supera ti rende più forte…” credo che tu da questa storia ne uscirai come l'”Incredibile Hulk”!!!!!….un bacione. Ti saluta tanto anche mia mamma
    Marina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: