18mq

SECONDO GIRO DI GIOSTRA

Sono tornato nei 18mq. Prima di varcare la porta non ero troppo demoralizzato. Mi ero fatto già tutti i miei schemi mentali e avevo alzato le mie difese. Anzi, l’impulso era quello di “dai entra che prima inizi, prima finisci”. Sono entrato e istante dopo istante le cose sono campiate. Ho trovato tutto come l’avevo lasciato. Il letto al suo posto, il tavolino vicino la finestra e il mini frigo per terra uso tavolino. Questi oggetti che credevo appartenessero comunque a una parte della mia vita, non li riconosco più. Sono stato a casa solo 4 giorni ma mi sembra di non dormire nel letto dei 18mq da anni, secoli. Forse non ci ho mai dormito veramente. Sono su questa scrivania a scrivervi ma la sensazione è di malessere, non ho mai provato sistemazione più scomoda. No, questa non è la mia normalità. Nel primo giro di giostra il colpo iniziale è stato cosi forte che per non andare in sovraccarico mi sono spento. Come il salvavita dell’impianto elettrico delle nostre case. Arriva una scossa cosi forte che per non bruciare tutto, il salvavita scatta e isola l’impianto. E senza saperlo sono rimasto spento fino a quando non ho rivisto Mr X mercoledì. Credevo che il mio galleggiare fosse la giusta reazione, quella equilibrata. Ma la verità è che mi ero spento e quindi non potevo muovermi. Adesso però sono acceso e vigile. In questo secondo giro di giostra smetterò di galleggiare e nuoterò. State pronti a rivedere tutte le vostre credenze!

PS E CHE NESSUNO SI AZZARDI A DIRE BEN TORNATO!!!

2 commenti su “SECONDO GIRO DI GIOSTRA

  1. ..si le nostre credenze e magari i nostri tavoli e sedie!
    Ehi, questa si che è la giusta reazione: nuota, fratello mio, nuota! E quando si passa dal galleggiamento al nuoto (e te lo dice una superstite di un naufragio) vuol dire che si ha una meta, un lembo lontanissimo di terra, forse anche solo uno scherzo della luce. Ma fallo!!!! E quando non ce la farai più a crowl, girati e fai dorso, poi rana, poi ancora dorso. Niente delfino e farfalla, per carità! Perchè in questo momento non serve lo stile ma il movimento. Più odi i tuoi – anzi i “suoi” della tua coinquilina – 18 mq e più ce la metterai tutta per lasciarli. Nei momenti perggiori ricordati che 18 mq possono essere anche 50 mc, sdraiati per terra e guardane lo spazio da un altro punto di vista.
    Ti voglio bene,
    Silvia

    Mi piace

  2. tu torni in Quei 18 mq … torna il tuo blog … era ora .. E anche noi tutti torniamo a riflettere con te … alla vera vita Quindi …

    BEN TORNATO NON te lo dico …. anche se mi verrebbe ..

    Ma se uno dei 2 atleti non cade mai … alla fine si contano i round vinti ai punti .. ..
    Il primo e 'stato tuo .. Inizia ora il secondo … usa la testa anche qui per ora e non la fretta …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: