18mq

LA PRIMA BRACCIATA

Spinta con le gambe, fuori la testa, una bella boccata d’aria e via con la prima bracciata. L’importante è coordinarsi, i piedi sempre in movimento per la stabilità e il giusto ritmo fra bracciata e respiro. Ritmo e concentrazione. Minimizzare l’impatto con l’acqua per creare un movimento fluido. L’acqua è il veicolo, non l’ostacolo. In mente un solo pensiero, il movimento armonico con l’acqua. Capirò di aver raggiunto il mio obiettivo quando non avrò più la forza per un’altra bracciata. Allora felice mi fermerò. Mi riposerò immobile fino a quando non sentirò che sarò pronto per un’altra nuova prima bracciata e allora felice ripartirò.

0 commenti su “LA PRIMA BRACCIATA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: