18mq

SOLO UNA QUESTIONE DI CHIMICA

Anche oggi il medico mi ha ribadito tutto felice che se sto male io vuol dire che sta male anche la malattia! Ha anche aggiunto che dovrei ancora peggiorare nei prossimi giorni. Secondo voi come mi sento? Sono incazzato come una biscia. Fanculo sta malattia del cavolo. Sono 6 giorni che non dormo, mi fanno male tutte le ossa, non riesco a tenere gli occhi aperti dal bruciore, sono perennemente intontito e infreddolito, se tengo troppo accavallate le gambe mi viene un livido dove la gamba si appoggia all’altra. Ho una fortissima nausea e continui tremori per tutto il corpo. Dall’altro ieri devo andare in bagno ogni 20 minuti. Ho la bocca cotta e mi sanguinano le gengive. Sintesi: sono uno straccio! Ma non posso farci niente e non ho le energie per risollevare la testa, per lottare e per recuperare. Forse non è neanche giusto che lo faccia, forse è giusto che mi sdrai sul letto, che chiuda gli occhi e che riposi in attesa di giornate migliori. Ma ho paura di perdere il controllo dei pensieri, di andare alla deriva e di non trovare più la via del ritorno. E tutto questo solo per una bastardissima questione di chimica, quando il valori saranno tornati normali, quando il mio corpo avrà smaltito il veleno della chemio, tutto sarà più facile e ricomincerò a vedere il sole fuori dalla mia finestra.

13 commenti su “SOLO UNA QUESTIONE DI CHIMICA

  1. qui a milano il sole non c 'e' ..piove …non so li a Cuneo .. quindi per il momento sdraiati sul letto e non pensare al sole che c'e' fuori … rilassato e pacifico guarda invece il sole che hai dentro te… e che la chimica non puo' distruggere ..

    Mi piace

  2. Alessandro come ti ho già detto la forza dentro di te c'è, sono i tuoi bambini a tenerla viva e la tua meravigliosa compagna…..quindi ora se ti sdrai e chiudi gli occhi vedrai che la ritrovi e supererai anche questa volta la battaglia..
    elena B.( abbiategrasso)

    Mi piace

  3. Lascia perdere la chimica, è solo chimica; cerca di concentrarti sulla fisica delle emozioni, incazzandoti pure con gusto pieno. Una fisica delle piccole-grandi emozioni che, lo stiamo notando da tempo, in te ha una portata notevole e rappresenta un esempio per tutti. Anche se purtroppo non possiamo sollevarti dai disagi che hai in questo momento siamo tutti incazzati insieme a te. Concediti un giusto recupero, le energie torneranno. Ti conosco a sufficienza per dirti che non sei il tipo da perdere la presa mentale sulle cose. E sul tuo sole interiore concordo con chi mi ha preceduto, e per quello da vedere ….come dicono a Napoli “deve passare la nottata!”.

    Una stretta di mano
    Massimo

    Mi piace

  4. Carissimo Alessandro,
    leggo tutti i giorni il diario della home page…sulla mia scrivania c'è anche un dizionario di inglese nel caso in cui non conoscessi qualche vocabolo…ma questo succede raramente grazie al linguaggio semplice di YARA e alla Miss ROXANNE ;0)!!!
    Sono qui a incoraggiarti e se ora in questo momento ti senti uno straccio, sdraiati nel letto e sogna, sogna e ancora sogna…Scaccia via i pensieri negativi…Non si ha veramente idea di quanto siano forti i pensieri…a volte più delle parole!!!
    Un abbraccio, fortissimo e colorato di un rosso fuoco e giallo intenso…
    Valentina (Torino)

    Mi piace

  5. Buon pomeriggio fratellino!
    Non so se ti potrà risollevare il pensiero che più della metà della popolazione mondiale (quella femminile) prova almeno una volta nella vita, ma anche due – tre – quattro, una situazione molto simile alla tua…stai di m***, vomiti dieci volte al giorno, ti svegli con il mal di testa, ti gonfi come una zampogna, non riesci a stare in piedi quando ti va di lusso…corri il rischio di dover stare a letto per tutto il tempo, fare trasfusioni di ferro ed entrare ed uscire dall'ospedale ogni quindici giorni, ti aumenta la salivazione, ti cadono capelli e denti e, a differenza tua, sai già per certo dal primo istante che tutto questo durerà per 40 fottutissime settimane…per cosa poi? Tu lo stai facendo per guarire, noi per mettere al mondo uno che, magari, si farà mantenere fino ai 40 anni. Che uscirà tutte le sere e non ci farà dormire. Che ci minaccerà con una siringa per portarci via la pensione!
    Eddai, sorridi…
    A parte questo, oggi ho parlato con una persona che ha fatto le chemio come le tue e mi ha detto di aver avuto un grandissimo sostegno da un preparato erboristico:
    FORMULA ESSIAC ORIGINALE DI RENE' CAISSE. Sono semplici capsule a base di 7 erbe canadesi che aiutano a contrastare e a smaltire più velocemente i veleni. Prova a chiedere ai tuoi medici se puoi assumerle.
    Bacio.
    TVB, Sil

    Mi piace

  6. Escludendo, che tu sia incinto allora dopo la barzelletta dei napoletani te ne mando una io:

    Il figlio di uno sceicco dell'Arabia Saudita, Mohammed bin Yasser,studia all'università di Basilea.

    Dopo un mese Mohammed scrive a casa:

    “Basilea è magnifica, le persone molto socievoli; qui mi piace veramente molto. Solo ogni tanto mi vergogno, quando arrivo all'Universita' con la mia Mercedes dorata, mentre il mio professore scende proprio in
    quel momento dal tram.”

    Alcuni giorni dopo Mohammed riceve dalla famiglia un assegno da 10 milioni di dollari.
    Nella nota allegata legge:

    “Non farci vergognare figliolo, acquista anche tu un tram”.

    3glasses

    Mi piace

  7. Ciao Alessandro,
    seguo sempre con assiduità tue notizie… è diventato un appuntamento irrinunciabile e ogni giorno ho bisogno di sapere come butta; non nascondo che molte volte il mio umore segue il tuo.
    Mi è venuta un'idea: non è possibile inserire a questo blog la possibilità di mettere le faccine? (mi sembra si chiamino smiley)
    Un abbraccio forte forte
    Giuseppe (di Abbiat)

    Mi piace

  8. ……..
    . I I .
    . @ .
    . —- .
    ……..

    questo è il max dello smiley!
    Bacio, Sil

    Mi piace

  9. … a me sembra più un codice Morse ;-p
    Giuseppe

    Mi piace

  10. Ciao Alessandro,
    concordo con tutti qui nel blog,
    credo che un pochino di riposo ci vuole,le battaglie non si vincono senza forze e tu devi recuperare giusto?
    Fallo!Segui sempre il tuo istinto non ti sbaglierai mai.
    Il cuoricino è qui con noi,ti aspetta ;o)
    Ti abbraccio forte forte
    Lucia

    Mi piace

  11. Caro Ale, sei La nostra forza, si è vero , la tua grande forza è la nostra e viceversa (giuro, non ho bevuto, sono pure astemia!). Hai lottato e stai lottando e se in questo momento sei stanco e non ce la fai più, !che ti frega”! Ma buttati sul letto, fatti no intontire, ma proprio stendere, in un profondo sonno ristoratore! Possibilmente per i giorni previsti di malessere, così ti svegli e stai subito meglio.
    Hai paura di perdere il controllo dei pensieri? Ma non pensare proprio! Dormi, che tanto i pensieri tu li riacchiappi, li rielabori e li rimetti tutti al loro giusto posto, quindi” non ce pensà”!
    Ti abbraccio
    ti vogliamo bene

    Mi piace

  12. Ale,
    resisti, resisti sempre, resisti a oltranza. Ce la puoi fare e se anche metti a riposo un attimo i pensieri non significa perderli.
    Superbisou

    Mi piace

  13. Caro Alessandro, solo un salutino prima di abbandonare le stanche membra e la stressatissima cervice tra le accoglienti braccia di Morfeo. Sei sempre una forza della natura, una forza che si autoriproduce tramite le Tue parole e che tramite la magia della comunicazione ritorna al mittente. Un sincero e virile abbraccio, caro amico mio. Gianni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: