18mq

10

Finalmente inizio a stare un po’ meglio. Niente di eclatante ma finalmente ieri mi hanno tolto l’alimentazione via vena e sono tornato a quella normale. Hanno anche diminuito la morfina, adesso siamo a 2 fiale al giorno. Il bastone di Mosè si sta alleggerendo. Il fastidio che più mi da ancora problemi è il dolore alla gola quando deglutisco, tipo quando si ha un fortissimo mal di gola. E’ abbastanza debilitante perchè già l’appetito è zero, anzi tendente al negativo, sommandoci anche il ricordo del dolore nel deglutire l’alimentazione diventa sia fisicamente che mentalmente un problema. La cosa che però più mi manca per fare finalmente il grande salto per uscire da questo stato di semi depressione è la notizia che finalmente i globuli bianchi sono ripartiti. Il loro numero ha iniziato ad aumentare. Tutti le mattine aspetto la telefonata delle 9.30 che dall’ufficio dei medici mi dicono il numero del giorno, il numero dei globuli bianchi. E per ora rimane sempre 10. 10 è diventato quasi un incubo. I medici dicono che il numero potrebbe essere falsato dal fatto che molti globuli bianchi potrebbero essere impegnati nella lotta alla mucosite. Però per quanto mi riguarda ci sono troppi condizionali.

9 commenti su “10

  1. Ciao caro,
    non starai mica diventando preda della “sindrome da trapianto”…?
    Va bene che sei giovane e forte, va bene stai dando prova di essere una roccia, ma non dimenticare che il trapianto è stato fatto solo qualche giorno fa.
    Dai almeno un pò di tempo al nuovo midollo di ambientarsi e vedrai che i globulini cominceranno a riprodursi a dovere!!!
    Un abbraccio
    Giuseppe (di Abb.sso)

    Mi piace

  2. Concordo con Peppino (che bei tempi quelli dei Peppini…!!). Dagli un po' di tempo a questi globuli bianchi per imparare a conoscere questo nuovo corpo.
    Questa mattina ho visto la tua mamma.
    Un abbraccio forte.
    Barbara B.

    Mi piace

  3. mamma mia come sei impaziente!! poveri globuli, non mettere loro ansia!!
    Simona

    Mi piace

  4. Caro Ale, ciao, sono d'accordo con Peppino, Simona e Barbara, ci vuole tempo ce lo ricordavi fino a poco tempo fa, vedrai che si riproduranno e saranno numerosi d'altronde per fare queste cose ci vuole tempo…
    Un abbraccio. Ciao.
    Paolo

    Mi piace

  5. Ciao Capo,
    devi avere ancora pazienza…sono pochi giorni!!!!!!! non avere fretta…. vedrai ogni giorno che passa la luce dentro di te sarà sempre più luminosa e grande.
    Un abbraccio con tutto il mio cuore.
    Simonetta.

    Mi piace

  6. eccoli!!! li vedo, sono ancora un po' lontani, ma si stanno avvicinando, stanno facendo una gran salita e anche se col fiatone hanno una gran voglia di arrivare in cima al monte, sono i tuoi nuovi amici, i tuoi soldatini buoni, che stanno correndo per arrivare da te!!! li vedo, li sento, urlano: “arriviamooooo Aleee!!!!” ma tu non li senti ancora perche' sono a valle, ma hanno tanta tanta forza dentro che li portera' da te… tu aspettali, e pensali, dagli coraggio con la forza del pensiero, spronali a superare gli ostacoli… tanti piccoli omini cattivi che sono rimasti “offesi” (come dicevano Aldo Giovanni e Giacomo) e che giaciono a terra, ormai stremati e finiti, ormai arresi… la bandiera bianca, bianca come i tuoi globuli, sta per essere issata, lasciagli il tempo di arrivare fino in alto… un abbraccione. Paola Budina

    Mi piace

  7. …ein, zwei, drei…eccoli! Il problema è il passo dell'oca…sono Gb crucchi, cosa pretendi? Fossero stati italiani magari arrivavano in bicicletta come i bersaglieri ma da questi cosa vuoi mai pretendere?
    Eccoli, dicevo: Hans. Otto. Wolfang. Hildegard. Rosenkratz. Belli, duri ed impettiti. Biondo sole, con gli occhi azzurri…li vedi? Prova ad immaginarli davvero, come dice Paola. Prova a scrivere “zweiundzwenzig” sul tuo foglio prodigioso (purtroppo non è un numero molto alto – è solo 22 – ma è l'unico che ricordo e poi suona così bene, a metà tra un imprecazione ed un urlo liberatorio. Facciamo così: scrivi zweiundzwenzig + zweiundzwenzig + ecc.).
    Tra un paio di giorni fai questa prova. L'idea è venuta a me e alla mia coinquilina (tua nipote) dopo aver visto che la trapiantata di cuore della nostra telenovela preferita si è innamorata istantaneamente del ragazzo di cui era innamorata la ragazza a cui apparteneva l'organo in questione ed il medico curante le ha confermato che nei trapianti può succedere che la “memoria” appartenuta al precedente proprietario rimanga attiva anche nel corpo del nuovo. Prova a guardarti allo specchio e a pronunciare: “Ich bin, du bist, es ist…” e vediamo cosa succede.
    TVB, Silvia

    Mi piace

  8. ho parlato con quei poveri , poverissimi 10 globuli sani che hai … tu di deprimi per averne solo 10 …sai invece loro cosa mi hanno detto ?? … ma non potevamo essere trapiantati e iniziare la nostra lenta riproduzione in una bellissima modella 24 anne … croata o danese …?? no …la sfiga ha voluto che capitassimo dentro il corpo di un uomo … e neppure bello… e con precedenti pessimi …
    mi hanno detto che si sentono cone se fossero in galera … non possono piu uscire purtroppo … il destino li ha condannati ..altro che riprodursi .. se te sei depresso …pensa loro …………….. !!!!

    Mi piace

  9. 10 è il numero perfetto, 5 maschi e 5 femmine…aspetta che capiscano che si devono accoppiare per riprodursi e poi vedrai quanti ne faranno…non smetteranno più di riprodursi!:)..un bacio Marina

    Mi piace

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: