18mq

IL GIORNO DELLA TERRA

“ma Onorevole… ma Onorevole… Berlusconi non governa più da otto anni e lei continua a dargli la colpa… Onorevole Cavanolli non esiste… il mondo è cambiato, quando cambierà anche la politica?”
Sono già passati otto anni… Vola il tempo e quante cose sono cambiate. Oggi è il 22 aprile e si festeggia il giorno della Terra. 

Finalmente si può dire: “si festeggia”. Una volta era il giorno in cui si ricordava a tutti quanto ci stessimo rovinando da soli. Quanto avessimo perso di vista la realtà.
Ma fortunatamente le cose possono cambiare…
Adesso sono qui fermo in tangenziale con giù il finestrino e sto ascoltando la radio della macchina qui vicino. Da quando ci sono solo macchine elettriche anche i rumori della strada sono cambiati.
Dieci anni fa, avrei avuto su i finestrini e il ri-circolo acceso per non respirare gli scarichi degli altri. Ci sarebbe stato quell’alone di calore che saliva dall’asfalto e sfocava i primi centimetri da terra… L’odore sarebbe stato di catrame caldo e di fuori. Quell’odore di fuori che ti rimaneva sui vestiti quando camminavi per strada anche solo qualche minuto.
Anche le facce delle persone, sono sicuro, erano sicuramente più incazzate…
Adesso la Terra è tornata ad essere parte del nostro mondo, parte della nostra vita e della nostra esistenza. Non è più solo una risorsa da sfruttare e su cui speculare… 
All’inizio la chiamavamo “Terra Madre”, perchè grazie a lei tutti gli esseri viventi traevano il necessario per vivere. Poi abbiamo iniziato a usarla come Terra Schiava. Senza remore, senza scrupoli, era diventata solo una fonte di guadagno. Tutto e subito. 
Adesso è nostra Sorella. 
Io sono ancora qui fermo in tangenziale come dieci anni fa, certe cose fanno più fatica a cambiare. Siamo in 12 miliardi e tutti vogliamo tutto, e si vede che oggi tutti vogliono andare dove voglio andare io. 
Ma adesso siamo consapevoli e abbiamo capito che il futuro della Terra è soprattutto anche il nostro futuro. Era incredibile come fosse difficile far passare questo concetto. 
La gente era distratta. C’erano le guerre, la fame e la povertà da una parte e il benessere e la ricchezza dell’altra. E tutti, o da una parte o dall’altra. Nessuno che si ricordasse della Terra.
Adesso ci sono ancora le guerre, la fame e la povertà da una parte e dall’altra la ricchezza e il benessere. Ma questi sono i giochi degli uomini e questa cosa per ora non è cambiata.
Ok si riparte… speriamo che non sia il solito muoversi a singhiozzo ma che sia la volta buona.

Voglio andare a casa, togliermi le scarpe e i calzini e festeggiare il giorno della Terra con una bella passeggiata a piedi nudi nel prato… voglio abbracciare la Terra a mio modo…

6 commenti su “IL GIORNO DELLA TERRA

  1. Buonasera Fratello!!!
    MA si può sapere cosa ti stanno dando per sedare i malesseri post trapianto? A leggere ituoi due ultimi post, sembra roba buona….
    Da ieri sono in vacanza. Cioè, mi sono presa qualche giorno – con la scua che Rachele è a casa da scuola – per riordinare casa mia. Girare gli armadi, fare i vetri, togliere le ragnatele. Insomma tutte quelle cose che fai finta di non vedere durante l'inverno e ora, voilà. Per l'occasione io e la Raky abbiamo inaugurato un'organizzazione del nostro tempo in stile “Granma Mary”: ci alziamo alle 8,00, colazione e poi si lavora fino alle 11,45. Alle 11,50 ci facciamo una pastasciuttina e poi…riposino. Vale a dire, ci prendiamo fino alle 14,00 per far cose rilassanti. Rachele – indovina? – si da lo smalto e io leggo. Ti ho raccontato tutto questo per arrivare qui: sto leggendo “Il Vincitore è solo” di Coehlo e proprio oggi c'era una magnifica riflessione su quello che tu hai scritto nel post. Paulo sosteneva che l'essere umano insiste nel chedersi cosa può fare per salvare il pianeta Terra senza rendersi conto che la realtà è un'altra. Il pianeta Terra è molto più grande di noi e sa benissimo come fare a difendersi dall'omo per cui sarebbe molto più saggio chiedersi cosa può fare l'essere umano per difendersi dal pianeta una volta che questo deciderà per l'eliminazione di quei maledetti virus che siamo per lui. Bel punto di vista sul quale riflettere, non pensi?
    siamo appena tornate dal Mc Donald dove abbiamo incontrato Sara e Angelo che ti abbracciano forte e ti salutano.
    Claudio è in Marocco per i mondiali di Qwan Ki Do: è stato sorteggiato come arbitro internazionale. Questi mondiali, in questo momento storico così difficile per il Nord Africa hanno avuto una grandissima risonanza per la stampa mondiale. Mentre tutti stanno scappando, loro hanno deciso di trovarsi proprio lì: 4.000 atleti provenineti da 56 nazioni. Stati Uniti, Estremo Oriente,Africa Centrale, Europa. Questa sera Claudio parteciperà ad un galà per pochi fortunati organizzato dal re del Marocco proprio per ringraziare la World Union of QKD per il gesto sportivo. Avrei potuto esserci anch'io……invece, se mi passa il mal di schiena, domani sarò lì. Un bacio grandissimo.
    I ❤ U

    Mi piace

  2. ..ho riletto il mio commento e, ti giuro, che non ho mai collezionato tanti strafalcioni come in questo pezzo. Non ho bevuto ne fumato….dev'essere l'incipit dell'alzheimer! A proprosito ti racconto una barzelletta:
    la nonna al nipote ” Luca, com'è che si chiama quel tedesco per cui ho perso la testa??” “Alzheimer, nonna, Alzheimer”

    Mi piace

  3. ciao ale, scrivi sempre e io ti leggo cn piacere, spero tu stia meglio!!!
    un abbraccio
    manu

    Mi piace

  4. sogni d'oro.
    Ale

    Mi piace

  5. Ciao Ale un abbraccio dai tuoi fans. Pepe, Micky e Carlotta

    Mi piace

  6. Buon giorno gp, mi piace il tuo stile, sei grande!
    Come ha detto una nostra cara parente in un email “Pasqua deriva dall'aramaico Pasach, che significa passare oltre, attraversare”, il che in questo momento rispecchia molto a te, io ti dico “Buona Pasqua” gp e continua cosi, xxxx

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: