18mq

Cosa ci faccio qui? Domanda inutile…

Ma cosa ci faccio qui? Ma non era tutto finito e 18mq era un blog solo per ricordare quello che mi era successo e per stimolare qualcuno a donare il sangue, il midollo e gli organi?

Cazzo doveva essere così, allora perché adesso sono nel letto di una camera sterile? Perché un mese fa si sono sballati gli esami e settimana scorsa mi hanno diagnosticato che sono nuovamente malato? 
Lezione numero uno: Inutile chiedersi il perché. Accettiamo e andiamo avanti. Ok incazziamoci e anche tanto e facciamo volare anche qualche parolaccia, ma andiamo avanti. Non creiamoci dei blocchi. Qui bisogna stare sul presente e affrontare ogni giorno, ogni momento con il massimo della concentrazione e accettazione, sapendo che tutto passa. 
Starò male, come già successo ieri con il primo giorno di terapia, avrò momenti bui, dovrò fare cose che non mi piaceranno ma le farò e basta. Sono cose che già conosco, in 18 mq c’è scritto che le ho già fatte e superate, non una ma due volte. 
Sono passati anni, anche le terapie sono leggermente migliorate, questo giro le parole d’ordine sono fermenti lattici e alimentazione! 
Riguardando il blog, mi sono accorto che è un gran casino, perché ci sono i primi post del 2010 sul primo ricovero e il primo trapianto, quelli del 2011 sul secondo giro e quelli degli ultimi mesi da sano e adesso ci saranno quelli di questa nuova avventura. Per un momento ho pensato che avrei dovuto sistemarli, spiegando il perchè di alcuni, e cancellandone altri, come quelli di dicembre scorso che ricordavano quando mi è stata diagnosticata la malattia la prima volta, che letti adesso hanno tutto un altro significato di quando li ho scritto, ma ho deciso di lasciarli perché questa è la vita.
Il valore assoluto delle cose e nell’istante in cui le vivi, li c’è la vera vita. 18mq è un diario di vita, è quindi normale trovarci contraddizioni, cose senza senso a posteriori, incongruenza e la difficoltà di seguire un filo logico. La vita non è logica, la vita sono emozioni!

4 commenti su “Cosa ci faccio qui? Domanda inutile…

  1. Carissimo Alessandro Forza!!!!!
    Sono con TE.
    Valentina Gazzola (Torino)

    Mi piace

  2. Ciao Ale
    Sì in effetti questo blog è un po' un casino!
    Ma quando uscirai avremo tempo e modo per riordinarlo cosi magari riusciremo a parlare seriamente del libro!
    E questa volta dovrai darmi ragione! Tre volte….non è proprio da tutti….dovrai ammetterlo!
    Evidentemente sei speciale pure in questo!
    Take it easy!
    Monica

    Mi piace

  3. Ciao Alessandro,
    Onestamente se questo blog fosse ordinato e perfettamente logico sarebbe del tutto incoerente. Così mi sembra decisamente naturale. Lasciamo al libro il compito di sedimentare con calma le avventure che nel tempo avrai vissuto. I libri servono a quello. Per questo spesso sono consolatori e aiutano a chiarire le pieghe della vita, che invece è come questo blog. Un gran casino se vuoi, un procedere per tentativi ed errori per trovare una strada che nessuno traccia al nostro posto. Quindi direi che va benissimo cosi. Dai, che magari con i nostri commenti bislacchi lo incasiniamo ancora di piú! Perla.

    Mi piace

  4. Ciao caro Ale, ti abbraccio forte e ti penserò come spesso faccio, Panta rei !!!!

    A presto
    Max

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: