18mq

La zanzariera…

Sono mentalmente confuso, è un dato di fatto. Bene o male, non l’ho ancora capito.
La causa, le cause? Sicuramente tutta la chimica che ho in corpo, soprattutto il cortisone e la ciclosporina. Sicuramente i problemi alla vista, vederci poco rende tutto più confuso e in più, parte del cervello è impegnata a compensare la carenza visiva. Sicuramente il mio atteggiamento mentale, io per primo cerco di non focalizzare troppo i pensieri, cerco di lasciarli fluire. Sicuramente, il non dormire e aggiungerei anche, il fatto che sono chiuso in questa stanza da 2 settimane.

L’esempio più calzante del fluire dei miei pensieri, è la porta finestra della camera.

In camera c’è una porta finestra, per noi è importantissima perché è la nostra vista sul mondo che c’è li fuori.
Non chiedetemi perché, ma la nostra vista sul mondo è filtrata da una zanzariera. Ho provato a chiedere ma nessuno sa bene perchè ci sia questa zanzariera dietro il vetro, forse l’estate scorsa la camera non era destinata “a bassa carica” e si poteva aprire la finestra.

A distanza sembra vedersi tutto bene, sullo sfondo le montagne innevate, i tetti della case, le macchine e la strada con le persone che passano. Il problema è quando vuoi vedere i particolari, vuoi capire meglio come si muove il mondo li fuori. Allora ti avvicini al vetro, cerchi il dettaglio ma vedi quello che da lontano non vedevi, la rete della zanzariera. Ti sforzi, cerchi di mettere a fuoco, intravedi il dettaglio che ti interessa, ma più ti sforzi è più vedi la rete. Arretri qualche centimetro con la testa, e sembra che tutto torni al suo posto… allora ci riprovi ma l’unica cosa che torni a vedere è la rete. E’ una lotta fra gli occhi, il cervello, la rete e la realtà che sfugge. Penso sia capitato anche a voi, è frustrante, soprattutto se è così tutti i giorni da 2 settimane….
Così sono i miei pensieri, se rimango a livello generale, se penso al contesto, a tutti i buoni propositi e alle frasi fatte, nessun problema. Quando invece, cerco il dettaglio, cerco l’approfondimento, cerco una risposta, vedo solo la rete. Tutto è sbiadito e coperto da una senso di confusione, di mancanza di dettaglio. Mi sembra di arrivarci, mi sembra di riuscire a imprigionare il pensiero per approfondirlo ma poi arriva il senso di frustrazione della rete, della confusione.
Questo leggero stato confusionale, aiuta, evita di focalizzarsi su qualsiasi cosa e quindi anche sulle cose brutte che questa stanza suggerisce. Quindi va benissimo, anzi come vi ho detto è il mio atteggiamento mentale.  Diventa un problema quando non è più indotto ma è diventato stabile, quando non si riesce più a cambiare. Quando puoi rimanere solo in modalità confusione.
Immaginate la mia difficoltà a fare La Settimana Enigmistica, leggo la domanda, vedo la risposta, ne sono certo, approfondisco e… confusione. Ok, passo alla verticale, intravedo la risposta, ma poi confusione. Ieri preso dallo sconforto, ho stracciato La Settimana Enigmistica… si era quella di due settimane fa ed era quasi finita ma l’ho strappata. Stessa cosa nel leggere i libri. Inizio a leggere la frase del libro e il mio cervello ad un certo punto interviene con la sua confusione e la continua e conclude lui con quello che vuole. Giuro è così, soprattutto se sono le letture pre-notte. Inizio leggendo la frase del libro e concludo con un pezzo di sogno, e così avanti per diverse pagine. Leggo dal Kindle, quindi non posso stracciare niente.
La dimostrazione di quello che ho scritto è questo post… sicuramente all’inizio un senso doveva avercelo ma adesso è solo tanto confuso…

ps: questa sera c’è una bellissima luna piena, che dal letto è meravigliosa, ma quando mi sono avvicinato alla finestra per vederla meglio… una bella rete grigia su fondo bianco. Ho quindi chiamato l’infermiera e forse domani la aprono… cavolo che fortuna aver deciso di scrivere questo post proprio questa sera, domani non avrebbe avuto più senso… o no… che confusione.

3 commenti su “La zanzariera…

  1. Tranquillo per la maggior parte delle persone questa è la normalità. Ti suggerisco di leggere Platone che ti sa spiegare molto meglio di me.
    P.S. Il vero motivo per cui hai strappato la settimana enigmistica è un altro,ammettilo. Non sei capace di fare le “parole crociate a schema libero”….
    P.S.2 Questo post ha senso a prescindere dalla zanzariera, dalla luna e dalla finestra
    P.S.3 Dicono – e ti invito ad approfondire – che lo stato di confusione in cui ti senti è dovuto all'inversione delle polarità e all'accellerazione Quantistica.(e non sto scherzando)
    Ti amo.

    Mi piace

  2. Tranquillo per la maggior parte delle persone questa è la normalità. Ti suggerisco di leggere Platone che ti sa spiegare molto meglio di me.
    P.S. Il vero motivo per cui hai strappato la settimana enigmistica è un altro,ammettilo. Non sei capace di fare le “parole crociate a schema libero”….
    P.S.2 Questo post ha senso a prescindere dalla zanzariera, dalla luna e dalla finestra
    P.S.3 Dicono – e ti invito ad approfondire – che lo stato di confusione in cui ti senti è dovuto all'inversione delle polarità e all'accellerazione Quantistica.(e non sto scherzando)
    Ti amo.

    Mi piace

  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: