18mq Economia Umana

Misurate l’energia?

Nelle nostra aziende abbiamo tantissimi contatori e misuratori. Soprattutto adesso con Industria 4.0, la raccolta di dati e la loro misurazione sta diventano un elemento strategico sempre più importante. La capacità di trasformare un dato in informazione e poi in sapere è il futuro.

Ma voi state misurando l’energia? State misurando e valutando l’energia della vostra azienda?

Non sto palando dell’energia elettrica, sto parlando dell’energia delle persone, dell’azienda stessa. L’energia data dalla moltiplicazione dell’energia delle persone. Quell’energia vibrante che non si vede, ma si sente e percepisce.

Sto prendendo sempre più consapevolezza dell’importanza di questa energia, di quanto sia la vera differenza fra aziende di successo, mediocri o in crisi. Questo non vale solo in azienda, vale in tutto. L’energie delle singole persone, delle famiglie, delle comunità, delle nazioni. Energie positive ed energie negative.

Siamo, tutte le persone sono, soprattutto energia, energia che vibra in modo positivo o in modo negativo. Ci è difficile fare nostra questa consapevolezza perché siamo abituati a considera reali solo le cose che percepiamo attraverso i nostri 5 sensi tatto, olfatto, vista, udito e gusto. In realtà è scientificamente provato che siamo anche emettitori di vibrazioni e ricettori delle stesse. Ogni nostra cellula ha una micro antenna in grado di emettere e ricevere vibrazioni. Non ne abbiamo consapevolezza oggettiva ma sicuramente a tutti noi è capitato di trovarci con persone o in luoghi che ci fanno stare particolarmente bene o particolarmente male, è l’energia di queste persone e luoghi.

Dobbiamo prendere consapevolezza che per poter avere successo nella vita, cioè per poter far succedere le cose, dobbiamo avere noi e il nostro ambiente le giuste vibrazioni, le giuste energie.

Come? Partendo dal sorriso, dal condividere un futuro positivo, dal vedere le cose belle che si hanno, dal cercare le soluzioni. Partendo dal non essere musoni e arrabbiati, dal non lamentarsi sempre, dal non cercare le colpe, dal non vedere solo quello che non abbiamo.

Ci sono due tipi di persone e di aziende:

  • quelle che guardano le cose belle e da li traggono le energie positive per affrontare e cercare di risolvere le cose brutte;
  • quelle che guardano le cose brutte e da li traggono le energie negative per giustificarsi del non far niente per risolvere le cose brutte;

Impariamo a misurare le nostre energie e quelle della nostra aziende, e prendiamoci la responsabilità che siano positive.

0 commenti su “Misurate l’energia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: