18mq Feliciani

Il surfista lo sa e avviso ai naviganti

Il surfista lo sa, l’onda è forte, più forte. Il surfista lo sa, è meglio lasciarsi cadere in acqua. Quando lei è più forte. Lottare, cercare di stare sulla tavola toglie solo energia per la prossima onda, perché lei è forte, è più forte.

Ieri ho lasciato, ieri sono andato giù, ho cercato di lottare, ma poi ho capito. Ho spento tutto, ho chiuso gli occhi e mi sono lasciato andare. Ho accettato, ho accolto e ho agito.

Non dobbiamo cavalcare un’onda, dobbiamo cavalcare onde. La nostra vita non è un’onda, la nostra vita e l’Oceano. Un’altra onda arriverà.

Il bravo surfista non è ostinato, arrogante. Il bravo surfista è umile, cade e ringrazia l’onda più forte perché è proprio lei a insegnargli le cose più importati per cavalcare ancora meglio la prossima. Il bravo surfista cade, ringrazia e lascia andare quell’onda forte, più forte.

Mi sono lasciato andare, ho accettato, ho accolto e ho abbassato la tensione. Avrei potuto continuare, tenere, stringere i denti. Lottare e lottare ancora, avrei potuto essere arrogante. Ho ringraziato, chiuso gli occhi e mi sono lasciato andare.

Il surfista non nasce per galleggiare, nasce per cavalcare. Ritrovate le energie torna sulla tavola, sull’onda.

Ho riposato, ho ritrovato le energia. Un piccolo sorriso, poi uno un pò più grande, poi quello bello, che parte dal cuore. Quello che è l’energia per la prossima onda!

Ecco la tavola, ecco l’onda. Oggi si prova a tornare sulla cresta!

Grazie Vita! Ti Amo Vita!

Avviso ai naviganti: se non rispondo ai tantissimi messaggi, se non mi vedete attivo sui social, se non faccio il Feliciani Time non preoccupatevi sono solo in acqua a riposare e in attesa della prossima onda.

3 commenti su “Il surfista lo sa e avviso ai naviganti

  1. Grandi parole. Spero di incontrarTi presto, magari anche prima del prossimo Educational. A Presto e….alla prossima onda.

    Piace a 1 persona

  2. Roberto Pauletto

    Ho fatto resistenza, tanta. Alla fine ho ceduto. Non mi sono mai alzato dal letto col sorriso in 51 anni. Non so perché ma il mattino è sempre stato duro, anche doloroso. Domani lo farò per te, lo farò per me, per mia moglie e le mie figlie, lo farò perché voglio vivere, perché amo la vita, perché quando sorrido divento bello, mi piaccio. Sarà un sorriso smagliante, gioioso e fiducioso che tutto andrà bene. Sarà un sorriso perché ti voglio bene e perché, da quando ti leggo e ti ascolto, mi voglio più bene. Un abbraccio grande. Roberto

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: