18mq Il Mio Manuale di Vita

Il casco che mi avrebbe dovuto cambiare la vita

16 anni, il casco dei miei 16 anni. Questa mattina l’ho pulito, lucidato e messo in bella mostra all’ingresso di casa…

Il 125, finalmente una moto vera. L’Aprilia AF1 Replica, bellissima. La moto dei miei sogni che mi cambierà finalmente la vita. Le ragazze mi vedranno, andrò in piazza e mi farò quegli amici che adesso non ho. Inizierò a uscire con la compagnia, quanti giri faremo con le moto. Quante cose fighe faremo. La moto mi cambierà finalmente la vita. Smetterò di stare a casa da solo, tutti mi cercheranno. Avrò anche io la mia compagnia, come mio fratello e mia sorella. Per una moto così ci vuole un casco figo, quello uguale al motociclista famoso.

Quante speranze in questo casco, quanti sogni in quella moto. Questo casco, quella moto pensavo fossero la chiave per la mia felicità, per essere finalmente qualcuno. Per avere finalmente degli amici. Far parte di una compagnia.

Quante volte ho riposto in oggetti, cose, la speranza di una vita migliore, più felice. Una vita dove ero qualcuno grazie a quella cosa, a quell’oggetto. Quante volte mi sono illuso, mi sono lasciato illudere.

Quante sere sono passato con quella moto, con questo casco, in piazza, tutte le volte convinto che sarebbe stata la volta buona. Che sarebbe stata la volta che qualcuno della compagnia mi avrebbe fermato e chiesto di restare, di unirmi a loro. Di diventare finalmente uno di loro.

Non mi hanno mai fermato. Sono passato e ripassato tantissime volte. Visto oggi è stato un soffio, una brevissima stagione della mia vita. Allora era tutta la vita.

Lo so, mi sarei dovuto fermare io, avrei dovuto fare qualche cosa io. Dirlo adesso è facile, allora credevo bastasse questo casto e quella moto.

Adesso questo casco è in bella mostra nell’ingresso di casa mia, questa mattina l’ho pulito e lucidato. Ogni volta che lo vedrò mi ricorderò di quanto sono stati belli i mie 16 anni. Di quante speranze e sogni, di quanta voglia di essere, di fare, di avere amici.

È passato tanto tempo, tutto è cambiato, ma quando guardo questo casto sono ancora quel sedicenne insicuro e sognatore che tanto avrebbe fatto e che tanto ha ancora da fare.

Adesso esco, vi aspetto in piazza.

Grazie Vita! Ti Amo Vita!

Un commento su “Il casco che mi avrebbe dovuto cambiare la vita

  1. Grazie mille per questo spezzone di vita vera e sincera

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: